Vai direttamente al contenuto
 
Menu di servizio
Menu di navigazione sinistro

 

 

servizi cittadino2

 

 

politiche sociali

 

 

 

 

Comune Notizie2

 

 

 

comefareper2

 

 

 

 

protezione civile regione l

 

 

 

 

geoplan

 

 

 

quotidiano pub amm

 

 

 

 

definizione agevolata
 

Centro di Raccolta


 

 

logo provincia di roma con simbolo riciclo

Il centro di raccolta per la raccolta differenziata ti aspetta in Via della Chimica n. 1 (Zona industriale).

 Si comunica che oggi 13/12/2018 il Centro di Raccolta resterà chiuso dalle ore 14.00 alle ore 16.00 per effettuare una manutenzione straordinaria

 

Gli orari di accesso sono i seguenti:

 

ORARIO

Lunedì chiuso

Martedì 9,00 -16,00

Mercoledì 12,00 - 16,00

Giovedì 12,00 - 16,00

Venerdì 8,00 -12,00  13,00 - 16,00

Sabato 10,00 - 16,00

Domenica 8,00 - 14,00

 

NOTA BENE:
al centro di raccolta , sito in via della Chimica, non sono ammessi conferimenti con furgoni ed altri mezzi diversi dalle autovetture nei giorni di sabato e domenica .

Al Centro di Raccolta Comunale, i cittadini di Fiano Romano possono direttamente conferire i rifiuti che, per tipologia e/o dimensioni, non possono essere deposti nei normali contenitori e/o sacchetti per il servizi porta a porta.


I soggetti autorizzati al conferimento diretto gratuito di rifiuti pressoil Centro di raccolta in  di via della Chimica n. 1 sono:

1)privati cittadini residenti nel Comune di Fiano Romano iscritti  a ruolo TARES;
2) privati cittadini, anche non residenti , iscritti a ruolo TARES del Comune di Fiano Romano;

I soggetti non ammessi la conferimento sono:

 

1) Commercianti o artigiani per tipologia di rifiuti o quantità tali da ritenere la provenienza degli stessi dalla propria attività commerciale;

2) Ditte ed artigiani edili per il conferimento di materiali di risulta delle loro lavorazioni;

3) Ditte di manutenzione del verde;

In nessun caso sarà possibile conferire i rifiuti con furgoni, macchine operatrici, camioncini e mezzi similari se privi   del formulario di identificazione del rifiuto.

Le utenze  non domestiche, per quanto riguarda la produzione di rifiuti speciali e/o pericolosi derivanti dalla loro attività, devono provvedere autonomamente allo smaltimento tramite ditte autorizzate stipulando specifici accordi e/o contratti.

L’accesso al centro di raccolta per il conferimento diretto di rifiuti viene autorizzato previa esibizione di documento d’identità in corso di validità che testimoni la residenza nel Comune di Fiano Romano e ricevuta del pagamento della TARES.

I rifiuti devono essere opportunamente separati e conferiti negli appositi contenitori di raccolta secondo le indicazioni fornite dagli operatori addetti alla custodia, controllo dei materiali, collaborazione ed aiuto agli utenti.

La conduzione dell’isola ecologica è a cura della Società Global Services s.r.l., attuale gestore del servizio di spazzamento stradale e di raccolta differenziata porta a porta.

 

RIFIUTI CONFERIBILI PRESSO CENTRO DI RACCOLTA


Al Centro di Raccolta  possono essere conferiti, direttamente e gratuitamente le seguenti tipologie di  rifiuti:
Ingombranti (materassi, poltrone, sedie, divani, tavoli, mobili in genere, ecc.);
Apparecchiature elettriche ed elettroniche - R.A.E.E. (televisioni, frigoriferi, lavatrici, personal computer ed elettrodomestici in genere, lampadine ad incandescenza, lampade al neon);
Sfalci e ramaglie (sfalci d’erba, fogliame, piccole potature di alberi e siepi, ramaglie, fiori recisi, residui vegetali da pulizia dell’orto privi di: tronchi, ceppaie, rami di grandi dimensioni e potature) provenienti esclusivamente dalla cura di giardini privati;
Oli esausti vegetali per uso alimentare;
Batterie e pile esauste;
Medicinali scaduti;
Legno;
Metalli ferrosi e non ferrosi;
Contenitori di vernici, solventi, e detergenti provenienti esclusivamente da utenze domestiche;
Batterie al piombo esauste. Si ricorda inoltre che usualmente i centri autorizzati al cambio delle batterie per auto (officine ed elettrauto) presenti sul territorio comunale si fanno carico dello smaltimento di quelle sostituite poiché esaurite;
Toner e cartucce esaurite per stampanti e fotocopiatrici;
Pneumatici;
Rifiuti provenienti da piccole demolizioni domestiche (5 sacchetti da 25 kg  2 volte l’anno).

Per i medicinali e farmaci scaduti sono disponibili anche contenitori dedicati nei pressi di tutte le farmacie presenti nel territorio comunale.
Per le batterie e pile esauste, sono disponibili anche contenitori presso numerosi rivenditori dislocati sul territorio.

Per ingombranti, R.A.E.E., sfalci e ramaglie è attivo anche il servizio  di ritiro a domicilio previa prenotazione al Numero Verde 800959579.

In particolare si ricorda che:
È in vigore dal 18 giugno 2010 il Decreto 65/2010 conosciuto come “Uno contro Uno” il quale stabilisce l’obbligo per i negozianti di ritirare in modalità ''uno contro uno'' le apparecchiature elettriche ed elettroniche dismesse consegnate dai consumatori al momento dell'acquisto di un apparecchio nuovo equivalente.

NORME DI COMPORTAMENTO E DIVIETI

Durante il conferimento dei rifiuti e` fatto obbligo di rispettare le direttive del personale di sorveglianza, attenendosi alle indicazioni fornite, rispettando la cartellonistica ed esibendo la documentazione richiesta.
In caso di comportamenti scorretti che possano mettere in pericolo l’incolumita` delle altre persone presenti, l’operatore incaricato della gestione potra` allontanare l’utente indisciplinato o rivolgersi alle Forze dell’Ordine, senza che questi possa in nessun caso rivalersi.

In particolare gli utenti devono ottemperare ai seguenti obblighi / divieti:

obbligo di esibire  documento di identità in corso di validità che testimoni la residenza nel Comune di Fiano Romano e ricevuta del pagamento TARES. Nessun utente, anche se l’accesso dovesse avvenire a piedi, potra` utilizzare il servizio senza documentare il proprio ingresso. Per motivi organizzativi e di sicurezza e` stabilito un affollamento non superiore a 3 utenti contemporaneamente. Tale valore massimo e` derogabile solo dall’operatore addetto alla gestione, nel caso valuti che le condizioni lo consentano;
obbligo di provvedere direttamente alla pulizia delle aree eventualmente imbrattate;

divieto assoluto di accedere al centro di raccolta al di fuori degli orari di apertura indicati;
divieto assoluto di scaricare rifiuti che non rientrino, per tipologia e quantita`, tra quelli indicati nella cartellonistica affissa all’entrata;  
divieto assoluto di conferire, in particolare, le seguenti tipologie di rifiuto (elenco indicativo e non esaustivo):

1)  rifiuti oggetto della Raccolta differenziata "Porta a Porta" (carta, plastica, vetro, organico, indifferenziato)
2)  rifiuti speciali o pericolosi di provenienza non domestica che per legge le ditte devono smaltire per proprio conto, quali ad esempio:
a)  derivanti da attivita` agricole ed agro-industriale;
b)  derivanti da attivita` di demolizione, costruzione, di scavo;
c)  derivanti da attivita` di recupero e smaltimento rifiuti, i fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e della depurazione delle acque reflue;
d)  derivanti da attivita` sanitarie;
e)  veicoli a motore o parti di essi.

•    amianto / eternit;
•    pali in cemento;
•    traversine catramate;
•    bombole del gas (piene o vuote);
•    estintori (pieni o vuoti);
•    parti di automobili o di veicoli a motore (anche disassemblate – compresi i parabrezza);
•    nafta, benzina, gasolio e simili;
•    derrate alimentari (provenienti da ditte operanti nel settore alimentare);
•    resti/carcasse di animali;
•    sostanze organiche non pericolose utilizzate nell’attivita` agricola;
•    macchine industriali ed artigianali nuove ed usate;
•    rifiuti tossico-nocivi;
•    apparecchi meccanici ed elettronici da gioco (da ritirarsi a cura delle ditte fornitrici);

divieto di conferire rifiuti oltre i quantitativi indicati;
divieto di immissione di rifiuti diversi da quelli prescritti per le singole tipologie di contenitori;
divieto di occultare, all’interno di altri materiali, rifiuti e materiali non ammessi;
divieto assoluto di abbandonare rifiuti all’esterno del centro di raccolta, all’esterno dei contenitori o al di fuori degli spazi dedicati, anche nei casi in cui questi risultassero pieni;
divieto assoluto di eseguire la riduzione volumetrica dei rifiuti all’interno della struttura per motivi di sicurezza;
divieto assoluto di prelevare rifiuti dai contenitori e di effettuare qualsiasi operazione di cernita e/o recupero, disassemblaggio e/o commercializzazione dei rifiuti medesimi;
divieto di stazionamento presso il centro di raccolta oltre il tempo strettamente necessario ad eseguire le operazioni di conferimento;
divieto di stazionamento presso il centro di raccolta (sia all’interno che sull’area di pertinenza esterna) effettuare vendite e/o lavorazioni ambulanti, praticare l’accattonaggio ecc.;
divieto di arrecare danni alle strutture, attrezzature, contenitori e quant’altro presente nel centro di raccolta materiale;


Per informazioni chiama  tel. +39.0765.422580

num. verde Gobal Services  800 959 579


aggiornamento 02/05/2017

Aree tematiche