Vai direttamente al contenuto
 
Menu di servizio
Menu di navigazione sinistro

 

servizi cittadino2

 

 

politiche sociali

 

 

 

 

 

Comune Notizie2

 

 

 

 

comefareper2

 

 

 

 

 

protezione civile regione l

 

 

 

geoplan

 

 

 

quotidiano pub amm

 

 

 

 

 

definizione agevolata
 

 

 


Davide Santonastaso Vicesindaco e Assessore alla Pubblica Istruzione:

Come funziona la Scuola nel nostro territorio?

Quali sono i servizi del Comune?

Per rispondere a queste e altre domande, si è scelto di creare questo opuscolo che si basa essenzialmente su tre principi, fondamentali per il corretto funzionamento del rapporto tra Amministrazione e cittadini: trasparenza, conoscenza e partecipazione.

  • Trasparenza perché tutte le famiglie possano essere informate sul lavoro che è stato svolto e sui progetti futuri su cui l'Amministrazione sta attualmente lavorando.
  • Conoscenza perché solo attraverso l'informazione i cittadini possono sapere di avere a disposizione determinati servizi.
  • Partecipazione perché il lavoro del Comune possa rispondere in modo esatto alle necessità di tutti. Non solo. Partecipazione significa anche scambiare opinioni e proporre iniziative al fine di rispondere al meglio ai bisogni del paese.

Partendo dall'esposizione delle funzioni e dei ruoli fondamentali che si trovano negli istituti, questo fascicolo descrive le strutture scolastiche esistenti nel territorio di Fiano Romano (un asilo nido, due scuole materne, una scuola elementare e una media) fino ad arrivare a una rassegna dei principali rapporti tra scuola e comune.

La scuola ha il compito primario di formare quelli che saranno gli uomini e le donne di domani, di insegnare loro gli strumenti della convivenza civile.
Per questo è importante che tutti siano partecipi per la costruzione di una scuola migliore, base del nostro futuro.

 

Ottorino Ferilli Sindaco di Fiano Romano:

Nell'ultimo ventennio, forse non è sbagliato dire che troppo si è chiesto alla "Scuola" come Istituzione.
Sacrifici e tagli, tagli e sacrifici, questa è l'amara realtà che si presenta ai nostri occhi. Troppo si è sacrificato in termini di cultura, di formazione, di istruzione e forse le conseguenze sociali si vedono e si toccano, oggi più che mai.

Quando sento parlare di tagli alla cultura e quando vedo le condizioni in cui è stata portata la Scuola Pubblica mi tornano sempre in mente le parole di Calamandrei: "È l'art 34, in cui è detto: La scuola è aperta a tutti. I capaci ed i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi Più alti degli studi. Questo è l'articolo più importante della nostra Costituzione. Bisogna rendersi conto del valore politico e sociale di questo articolo.

Seminarium rei pubblicae, dicevano i latini del matrimonio. Noi potremmo dirlo della scuola: seminarium rei pubblicae: la scuola elabora i migliori per la rinnovazione continua, quotidiana della classe dirigente".

Questa Amministrazione Comunale, intende, investire sull'istruzione e sull'integrazione culturale; due fattori, unici, imprescindibili, inseparabili per la costruzione del nostro futuro, del futuro dei nostri figli.

La responsabilità di mettere in società gli uomini e le donne del domani è anche nostra e va portata avanti con coscienza, con costanza e con un programma condiviso.

Questo opuscolo è un primo passo per metterci a fianco a voi.

Costruiamo INSIEME la Nuova Scuola, quella portatrice di cultura e storia, di tolleranza e pace, qui nella nostra Fiano Romano.

Aree tematiche