Vai direttamente al contenuto
 
Menu di servizio
Menu di navigazione sinistro

 

servizi cittadino2

 

 

politiche sociali

 

 

 

 

 

Comune Notizie2

 

 

 

 

comefareper2

 

 

 

 

protezione civile regione l

 

 

 

vigilanza notturna

 

 

 

 

geoplan

 

 

 

quotidiano pub amm

 

 

 

 

 

definizione agevolata
 

Acqua vediamoci chiaro


 

immagine di un rubinetto di acqua

Viste le ultime vicissitudini che hanno interessato il Comune di Fiano Romano e non solo, si vuole con la presente, far luce su quanto sta accadendo e su come questa Amministrazione sta intervenendo a tutela e protezione del cittadino, nella sua legittima richiesta di utilizzo di un bene pubblico: L’ ACQUA.

PREMESSA

La Legge Galli (36 del 5 gennaio 1994) riforma il servizio idrico; si applica il modello gestionale imprenditoriale ad un servizio da sempre e fino ad allora erogato dalle Pubbliche Amministrazioni. Nascono dunque le AATO (Autorità Ambito Territoriali Ottimali), Associazioni di Comuni, 91 in tutta Italia, uniti nel vigilare e monitorare l’erogazione del servizio passato ad un unico gestore. La Regione Lazio è stata divisa in 5 ambiti, di cui l’ATO2 è il più grande in Italia.  Il 9 luglio 1997 i Comuni e le Province dell’ATO2 stipulano una Convenzione che regola i rapporti tra gli enti pubblici; viene così costituita laConferenza dei Sindaci, la prima ed unica Autorità d’Ambito. Il 26 novembre del 2002 i Comuni dell’ATO2 scelgono ACEA quale gestore del servizio idrico integrato; dal 2002, dunque anche il Comune di Fiano Romano passa ad ACEA l’erogazione del servizio idrico.

QUANDO e COSA

L’ultima Conferenza dei Sindaci, tenutasi il 17/04/2012 ha prodotto i seguenti punti a favore del cittadino:

  • L’abbattimento del 7% del profitto aziendale contenuto nelle bollette dell'acqua (così come è stato deciso democraticamente tramite lo strumento referendario nel 2011) che sull'utenza finale incide per il 20% circa dell'importo fatturato;
  • 21 milioni di euro ammonta la sanzione imputata ad Acea per il mancato rispetto dei termini della Convenzione stipulata con i Comuni dell’ATO2 nel 2002.

PIANO TRIENNALE INVESTIMENTI (Acea Ato 2)

  • Ampliamento Depuratore Doria: per un importo pari a 4 milioni di euro (lavori in corso).
  • Potenziamento Depuratore Mascherone: per un importo pari a 3 milioni di euro (inizio lavori tra il 2013 e fine lavori nel 2014).
  • Adduzione all’Acquedotto Peschiera: lavori per un importo pari a 3 milioni di euro (inizio lavori previsto a partire dal 2013).
  • Ampliamento Serbatoio Capodimonte, per un importo pari a 3 milioni di euro (inizio lavori tra il 2014 ed il 2015).

POSIZIONE DEL COMUNE DI FIANO ROMANO

In sede di Conferenza di Bacino è stato proposto l’aumento del 2,3% della tariffa media sulla bolletta:
il Comune di Fiano Romano HA VOTATO CONTRO poiché è una proposta inaccettabile che vessa il cittadino, annullando in parte, il beneficio di quel 7% eliminato grazie al Referendum.

I RAPPORTI tra ACEA ed il COMUNE di FIANO ROMANO

A fronte degli ultimi disagi relativi all’interruzione del servizio idrico senza alcun preavviso (e varie sono state le cause tecniche di questo disservizio) il Comune di Fiano Romano tramite la lettera Prot. 14811 del 07/06/2012, chiede e ribadisce a gran voce, ai Dirigenti di ACEA, di intervenire IN TEMPI BREVI per affrontare l’emergenza idrica.

COMMISSIONE STRAORDINARIA LAVORI PUBBLICI per l’EMERGENZA IDRICA

27 Giugno 2012 ore 10.30la Giunta Comunale, i Capigruppo di Consiglio e i Dirigenti di ACEA Ato 2 SpA, si sono riuniti per analizzare insieme la situazione ed in questa sede gli Amministratori hanno avanzato le seguenti richieste:

    • Maggior controlli e costante manutenzione: non è possibile intervenire e a più riprese sulle stesse rotture.
    • Cronoprogramma Investimenti: necessario un calendario con le tempistiche di attuazione degli interventi previsti dal Programma Triennale.
    • Maggior assistenza agli utenti: formare il personale autorizzato del Call Center affinché rilasci informazioni corrette ed esaustive.
    • Incontro trilaterale (Comune di Fiano Romano, Comune di Civitella San Paolo, ACEA): il Comune di Fiano Romano presterà tutte le competenze tecniche per sostenere il Comune di Civitella affinché adotti la variante al Piano Regolatore per l’adduzione al Peschiera.

Nella stessa giornata l’Amministrazione Comunale ha formalmente inviato all’Amministratore Delegato di ACEA SpA, al Presidente di ACEA ATO 2 SpA, al Presidente della Regione Lazio e al Presidente della Provincia di Roma un’espressa e dichiarata richiesta di sostegno tramite raccomandata a/r (prot. 16790 del 27.06.12), per l’ottenimento di un bene primario ed essenziale per la vita: l’acqua.

Fiano Romano 29.06.2012

 L’Amministrazione Comunale

venerdì 13 luglio 2012 ore 13.30 aggiornamento

venerdì 20 luglio 2012 ore 9.00  aggiornamento

giovedì 30 luglio 2012 aggiornamento: richiesta all'Ing. Pratesi per analisi di laboratorio relative allo stato dell'acqua erogata.

giovedì 4 ottobre ore 17.30 ultimo aggiornamento Assemblea Pubblica "QUESTIONE ACQUA: gli Amministratori convocano i Dirigenti ACEA"

 

 

Aree tematiche