Vai direttamente al contenuto
 
Menu di servizio
Menu di navigazione sinistro

 

servizi cittadino2

 

 

politiche sociali

 

 

 

 

 

Comune Notizie2

 

 

 

 

comefareper2

 

 

 

 

 

protezione civile regione l

 

 

 

geoplan

 

 

 

quotidiano pub amm

 

 

 

 

 

definizione agevolata
 

Lavoro.NO ALLO SFRUTTAMENTO


 

immagine con scritta lavoro no allo sfruttamento su sfondo biancoL’Amministrazione Comunale nelle persone di Ottorino Ferilli (sindaco) Davide Santonastaso (vice sindaco), Nicola Santarelli  (assessore), Pio Paciucci (assessore), Isidoro Martini (assessore), ha presentato alla Procura della Repubblica un esposto tramite il quale CHIEDE, un intervento immediato nella zona industriale di Fiano Romano.
 
Nella zona industriale lavorano ad oggi - dato ufficioso - circa 1000 operai addetti perlopiù alla movimentazione delle merci. Per accedere al lavoro è necessario iscriversi in qualità di soci alle “cooperative” che agiscono sul territorio e sovente si concretizzano alcune situazioni poco chiare con cooperative che dichiarano fallimento alla fine di ogni anno, per poi ricostituirsi cambiando denominazione e sede sociale.
 
Questi fatti sono stati denunciati dall’On. Cesare Damiano al Ministro del Lavoro in data 25/02/2010 e dal Cons.re Regionale del Lazio Enzo Foschi al Presidente della Giunta al  Presidente On. Polverini.
 
Tale situazione determina uno stato di diffusa precarietà nei presidi lavorativi territoriali.
 
“Non abbiamo intenzione di tollerare ancora la scelleratezza e non curanza, di alcune cooperative che lavorano sul territorio – dichiara il Sindaco - vogliamo che i lavoratori possano
svolgere le loro mansioni nella piena dignità umana e con una retribuzione idonea, per questo chiediamo alla Procura della Repubblica di accertare eventuali responsabilità e di ripristinare immediatamente, nel caso fossero certe le nostre ipotesi uno stato di legalità lavorativa” .

 

Ufficio Comunicazione e Relazioni Esterne

 

Fiano Romano 5/3/2013

Aree tematiche