Vai direttamente al contenuto
 
Menu di servizio
Menu di navigazione sinistro

 

servizi cittadino2

 

 

politiche sociali

 

 

piattaforma regione

 

 

 

 

 

 

 

 

Comune Notizie2

 

 

 

 

comefareper2

 

 

 

 

protezione civile regione l

 

 

 

vigilanza notturna

 

 

 

 

geoplan

 

 

 

quotidiano pub amm
 

Avviso di Convocazione del Consiglio Comunale


 

manifesto consiglio

 

IL SINDACO

Visto il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, recante: “Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti locali”; ed in particolare, gli artt. 39, comma 1, 40 e 41 del T.U., che testualmente recitano:

Art. 39 – Presidenza dei consigli comunali e provinciali.

1. I consigli provinciali e i consigli comunali dei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti sono presieduti da un presidente eletto tra i consiglieri nella prima seduta del consiglio. Al presidente del consiglio sono attribuiti, tra gli altri, i poteri di convocazione e direzione dei lavori e delle attività del consiglio. Quando lo statuto non dispone diversamente, le funzioni vicarie di presidente del consiglio sono esercitate dal consigliere anziano individuato secondo le modalità di cui all'articolo 40. Nei comuni con popolazione sino a 15.000 abitanti lo statuto può prevedere la figura del presidente del consiglio.

 

Art. 40 - Convocazione della prima seduta del consiglio

1. La prima seduta del consiglio comunale e provinciale deve essere convocata entro il termine perentorio di dieci giorni dalla proclamazione e deve tenersi entro il termine di dieci giorni dalla convocazione.

2. Nei comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti, la prima seduta, è convocata dal sindaco ed è presieduta dal consigliere anziano fino alla elezione del presidente del consiglio. La seduta prosegue poi sotto la presidenza del presidente del consiglio per la comunicazione dei componenti della giunta e per gli ulteriori adempimenti. È consigliere anziano colui che ha ottenuto la maggior cifra individuale ai sensi dell'articolo 73 con esclusione del sindaco neoeletto e dei candidati alla carica di sindaco, proclamati consiglieri ai sensi del comma 11 del medesimo articolo73.

3. Qualora il consigliere anziano sia assente o rifiuti di presiedere l'assemblea, la presidenza è assunta dal consigliere che, nella graduatoria di anzianità determinata secondo i criteri di cui al comma 2, occupa il posto immediatamente successivo.

4. La prima seduta del consiglio provinciale è presieduta e convocata dal presidente della provincia sino alla elezione del presidente del consiglio.

5. Nei comuni con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti, la prima seduta del consiglio è convocata e presieduta dal sindaco sino all'elezione del presidente del consiglio.

6. Le disposizioni di cui ai commi 2, 3, 4, 5 si applicano salvo diversa previsione regolamentare nel quadro dei principi stabiliti dallo statuto.

 

Art. 41 Adempimenti della prima seduta

1. Nella prima seduta il consiglio comunale e provinciale, prima di deliberare su qualsiasi altro oggetto, ancorchè non sia stato prodotto alcun reclamo, deve esaminare la condizione degli eletti a norma del capo II titolo III e dichiarare la ineleggibilità di essi quando sussista alcuna delle cause ivi previsti, provvedendo secondo la procedura indicata dall'articolo 69.

2. Il consiglio comunale, nella prima seduta, elegge tra i propri componenti la commissione elettorale comunale ai sensi degli articoli 12 e seguenti del decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 1967, n. 223.

 

RENDE NOTO

che il Consiglio Comunale eletto a seguito delle recenti consultazioni elettorali è convocato per le ore 17,00 del giorno 18 ottobre 2021  in seduta di prima convocazione nell'aula consiliare del Palazzo Municipale

ORDINE DEL GIORNO

1) Esame delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e di compatibilità del Sindaco eletto direttamente e dei Consiglieri Comunali.

2) Giuramento del Sindaco.

3) Presa d’atto della comunicazione della nomina dei componenti della Giunta Comunale e del Vice Sindaco.

4) Elezioni del Presidente del Consiglio Comunale e del Vice Presidente.

5) Elezione della commissione Elettorale Comunale.

6) Proroga della convenzione tra i comuni di Ariccia (RM) e Fiano Romano (RM) per l'esercizio in forma associata del servizio di segreteria comunale (TU 18.8.2000 n. 267)

7) Ratifica deliberazione della G.C. n. 91 del 27/08/2021 avente ad oggetto”Art. 175 D.Lgs 18/08/2000. Variazione al Bilancio di Previsione Finanziario 2021-2023 e al DUP 2021-2023 adottata in Via d’urgenza dalla Giunta Comunale e conseguente variazione al Piano Esecutivo di Gestione 2021 –2023

 

 

Il Consiglio Comunale si svolgerà a porte aperte in rispetto delle prescrizioni anticovid, di distanziamento dei partecipanti, in ogni caso l’accesso del pubblico alla sala non potrà superare il numero massimo di 40 persone.

 

Sarà garantito l’ingresso in termini di priorità di arrivo, in ogni caso sarà garantita la diretta streaming per i cittadini dal sito istituzionale del comune: www.comune.fianoromano.rm.it

 

IL  SINDACO DAVIDE SANTONASTASO

 

13 OTTOBRE 2021

Aree tematiche