Vai direttamente al contenuto
 
Menu di servizio
Menu di navigazione sinistro

 

servizi cittadino2

 

 

politiche sociali

 

 

 

 

 

Comune Notizie2

 

 

 

 

comefareper2

 

 

 

 

 

protezione civile regione l

 

 

 

geoplan

 

 

 

quotidiano pub amm

 

 

 

 

 

definizione agevolata
 

CONTRIBUTO UNA TANTUM A FAVORE DEI MINORI ORFANI DI VITTIME DI FEMMINICIDIO


 

femminicidio

 AI SENSI DELLA DGR N. 591 DEL 2016 la Regione Lazio con la DGR 591/2016 ha previsto il finanziamento di interventi specifici per tutelare e sostenere le figlie e i figli delle donne vittime di femminicidio.

L’obiettivo è quello di riconoscere ai figli minori, orfani di una donna vittima di femminicidio un contributo una tantum di sostegno.

SOGGETTI DESTINATARI E REQUISITI DI AMMISSIBILITA’  

I destinatari sono gli orfani di madre vittima di femminicidio che alla data di presentazione della domanda siano in possesso dei seguenti requisiti.

  1. minore età;
  2. residenza nella regione Lazio.

  Il reato deve essere avvenuto nella regione Lazio in data non antecedente al 1 gennaio 2012

e risultare attestato anche non da sentenza definitiva, ovvero da atti/provvedimenti emessi dai competenti organi giurisdizionali.

 

SOGGETTI AMMESSI ALLA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

  1.  il genitore che sia esercente della patria potestà esclusivamente nel caso in cui non sia autore del reato, indagato o imputato;
  2.  Il tutore del minore o soggetti terzi individuati da un decreto di affido.

 

TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

L’avviso pubblico opera con procedura a sportello con scadenza il 30 giugno 2017.

Le domande accolte saranno istruite in ordine cronologico e finanziate fino ad esaurimento delle risorse stanziate. Dovranno essere inviate esclusivamente a mezzo raccomandata A/R a Bic Lazio Spa Via Casilina 3/T – 00182 Roma. Farà fede il timbro postale.

Il presente avviso viene pubblicato integralmente, unitamente ai suoi allegati, da Bic Lazio sul proprio sito www.biclazio.it e sul sito istituzionale della regione Lazio www.regione.lazio.it.

Richieste di chiarimento possono essere inoltrate entro e non oltre 20 giorni prima della scadenza del termine, solo tramite posta elettronica all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Aree tematiche