Vai direttamente al contenuto
 
Menu di servizio
Menu di navigazione sinistro

 

servizi cittadino2

politiche sociali

 

Comune Notizie2

 

 comefareper2

 

       definizione agevolata

 

 

 

 

protezione civile regione l

 

 

 

quotidiano pub amm

 

IMU - TASI (Imposta Municipale Unica- Tassa sui Servizi Indivisibili)


 

IUC

IMU - TASI  (Imposta Municipale Unica- Tassa sui Servizi Indivisibili)

AVVISO
Scadenza versamento A SALDO del 16 dicembre 2018


(pagamento posticipato al 17 dicembre 2018 poiché il giorno di scadenza è festivo)

icona studio k Calcolo on-line IMU/TASI

  Manifesto I.M.U. - TA.S.I.

 

  • l’IMU (imposta municipale propria),
  • la TASI (tributo sui servizi)

Il presupposto impositivo della TASI è il possesso o la detenzione/occupazione, a qualsiasi titolo, di fabbricati e di aree edificabili, come definiti ai sensi dell’imposta municipale propria, ad eccezione, in ogni caso, dei terreni agricoli. L’IMU ha per presupposto il possesso di immobili (fabbricati e terreni).

L’abitazione principale (ad esclusione delle catg. Catastali A1, A8 e A9) con le relative pertinenze (max una per tipo C2, C6 e C7) non è soggetta all’applicazione della TASI e dell’IMU.

IMU su immobili concessi in comodato gratuito. Per gli immobili che vengono dati in comodato d’uso a familiari in linea diretta di primo grado (figli e genitori dell’avente diritto), è prevista una agevolazione con una riduzione del 50% della base imponibile IMU. Per la riduzione della base imponibile IMU è necessario soddisfare le seguenti condizioni:

  • il proprietario - comodante non deve possedere, in tutto il territorio nazionale, altri immobili ad uso abitativo oltre a quello concesso in comodato ed a quello adibito a propria abitazione;
  • il proprietario - comodante, deve risiedere anagraficamente, nonché dimorare abitualmente, nello stesso comune in cui è situato l’immobile concesso in comodato;
  • il contratto deve essere regolarmente registrato.   

 

Visto il Regolamento Comunale I.U.C. approvato e modificato con delibere di C.C. n.14 del 08/05/2014 e n.4 del 15/02/2018.
Il Comune di Fiano Romano, con la delibera Giunta Comunale n. 168 del 28.12.2017 ha confermato per l’anno 2018 le aliquote IMU e TASI vigenti.               

 

Aliquote TASI - IMU 2017

 

AREE EDIFICABILI

Il Comune di Fiano Romano ha stabilito i valori minimi delle aree fabbricabili ai fini IMU site nel territorio comunale con Delibera di G.C.n.69 del 19/04/2012 e con Delibera di G.C. n. 172 del 10/08/2012 riconfermate anche nell’anno in corso.

Per quanto concerne i terreni già edificati i contribuenti sono tenuti al pagamento dell’imposta anche sul valore degli eventuali residui di cubatura derivanti dai nuovi indici di edificabilità previsti dagli strumenti urbanistici vigenti.

Oltre ai valori delle zone attribuite con le precedenti delibere ancora in vigore , con la delibera G.C. n. 13 del 31/01/2017 è stato
introdotto il valore delle aree edificabili per la nuova zona di PRG C4.

 

Servizio al cittadino per il calcolo IMU-TASI

Si informano i cittadini :
-  che i conteggi IMU-TASI riferiti ai contribuenti, che hanno già usufruito del servizio presso l’ufficio tributi del Comune di Fiano Romano, verranno recapitati direttamente a casa attraverso il servizio postale.
- che per la scadenza del saldo di DICEMBRE 2018, al fine di semplificare gli adempimenti tributari, saranno messi a disposizione dei contribuenti i dati IMU e TASI tramite la pubblicazione on-line, accessibile direttamente dal sito istituzionale del Comune di Fiano
Romano (www.comune.fianoromano.rm.it) nell’Area Privata Cittadini. Ogni contribuente avrà la possibilità di verificare gli immobili
posseduti e di stampare il modello F24 già precompilato. Chi volesse usufruire di tale servizio dovrà richiedere le proprie credenziali di accesso all’ufficio tributi del Comune.
- che l’Ufficio Tributi, sino al 17/12/2018, sarà aperto al pubblico per fornire informazioni ed effettuare il servizio di calcolo dei Tributi locali (IMU e TASI) in scadenza, nei seguenti giorni ed orari: dal Lunedì al Giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00, il Martedì ed il Giovedì anche il pomeriggio dalle ore 15.30 alle 17.30.

Si rammenta che i versamenti delle entrate comunali di cui sopra devono essere effettuati a mezzo di F24. Il codice catastale del Comune di Fiano Romano è D561.

Per qualsiasi informazione, si può contattare l’Ufficio Tributi ai seguenti recapiti:

Tel: 0765407212-407285-407283-407235-407232 Fax: 0765407287 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Fiano Romano lì 14/11/2018

 

Il Dirigente I° Settore Amm-Finanziario -  Dott. Francesco Fraticelli

 


 

Aree tematiche