Vai direttamente al contenuto
 
Menu di servizio
Menu di navigazione sinistro

 

servizi cittadino2

 

 

politiche sociali

 

 

piattaforma regione

 

 

 

 

 

 

 

 

Comune Notizie2

 

 

 

 

comefareper2

 

 

 

 

protezione civile regione l

 

 

 

vigilanza notturna

 

 

 

 

geoplan

 

 

 

quotidiano pub amm
 

MISURE DI PREVENZIONE RISCHIO INCENDI BOSCHIVI


 


incendioSi informa la cittadinanza che il Sindaco  ha emanato l'ordinanza n° 41 del 20/05/2021 per la prevenzione di incendi boschivi e in tutte le aree di questo Comune. 


Al fine di salvaguardare la pubblica e privata incolumità, evitare il verificarsi di danni all’ecosistemi agricoli e forestali, al patrimonio pubblico e privato e per evitare procurati allarmi e scongiurare lo sviluppo di incendi di interfaccia, durante il periodo di grave pericolosità di incendio di vegetazione o incendio, DAL 15 GIUGNO 2021 AL 30 SETTEMBRE 2021 nonché durante il periodo di allerta DAL 01 OTTOBRE 2021 AL 31 OTTOBRE 2021 , in tutte le aree del Comune a rischio di incendio boschivo di cui all'art. 2 della richiamata Legge n.353/2000 e/o immediatamente ad esse adiacenti E’ TASSATIVAMENTE VIETATO:
a) accendere fuochi di ogni genere;
b) far brillare mine o usare esplosivi;
c) usare apparecchi a fiamma od elettrici per tagliare metalli;
d) usare motori (fatta eccezione per quelli impiegati per eseguire i lavori forestali autorizzati e non in contrasto con le norme vigenti), fornelli o inceneritori che producano faville o brace;
e) aprire o ripulire i viali parafuoco con l’uso del fuoco;
f) fumare, gettare fiammiferi, sigari o sigarette accese o qualsiasi altro materiale acceso o allo stato di brace e compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo immediato o mediato di incendio;
g) esercire attività pirotecnica, accendere fuochi d'artificio, lanciare razzi di qualsiasi tipo e/o mongolfiere di carta meglio note come lanterne volanti dotate di fiamme libere, nonché altri articoli pirotecnici;
h) fermare o sostare al di sopra di vegetazione secca con mezzi a motore caldo;
i) transitare e/o sostare con autoveicoli su viabilità non asfaltata all'interno di aree boscate fatta eccezione per i mezzi di servizio e per le attività agro-silvo-pastorali nel rispetto delle norme e dei regolamenti vigenti;
j) mantenere la vegetazione infestante e rifiuti facilmente infiammabili nelle aree esposte agli incendi, specialmente vicino ad abitazioni e fabbricati.
k) di bruciare le stoppie, la vegetazione spontanea, l’eventuale accumulo di residui vegetali di sfalci e potature. I resti vegetali derivanti dalla ripulitura delle aree private, potranno essere conferiti presso il Centro Comunale di Raccolta - C.C.R. sito in Via della Chimica (zona industriale).

L'Â’Amministrazione Comunale

 

Fiano Romano 01/06/2021

Aree tematiche