Vai direttamente al contenuto
 
Menu di servizio
Menu di navigazione sinistro

 

servizi cittadino2

 

 

politiche sociali

 

 

piattaforma regione

 

 

 

 

 

 

 

 

Comune Notizie2

 

 

 

 

comefareper2

 

 

 

 

protezione civile regione l

 

 

 

vigilanza notturna

 

 

 

 

geoplan

 

 

 

quotidiano pub amm
 

COVID19 - Nota dell’Amministrazione


 
 

COVID 19

Emergenza sanitaria, collaborazione con i medici di famiglia, UEC e prossimi obiettivi

Nota informativa 

 

Fiano Romano 02/04/2021 – Il Sindaco Ottorino Ferilli, questa mattina durante il Consiglio Comunale, ha comunicato alcuni dati relativi all'emergenza sanitaria in corso. Il numero delle persone positive è di 233 (aggiornati a ieri 1/04/2021): 11 ricoverati, la cui età è compresa tra i 36 e 95 anni. Il Sindaco ha, inoltre, elencato gli interventi in corso in merito alle ordinanze e ai provvedimenti e annunciato che in base ai dati delle prossime ore, e di concerto con la ASL RM4, valuterà se prolungare le ordinanze in vigore o meno, compresa quella relativa alla chiusura delle scuola di ogni ordine e grado sul territorio. 

La situazione è costantemente monitorata. Il dato nuovo, secondo i medici di famiglia e la ASL territoriale, è che l’infezione da Covid sembra interessare maggiormente nuclei familiari che abitano in ambienti vicini tra loro e che, a differenza della prima fase, hanno favorito la trasmissione pur con l’attenzione e il rispetto delle regole di prevenzione. I medici, a tal riguardo, raccomandano di contattare il proprio medico curante in presenza dei primi sintomi sospetti. La collaborazione tra amministrazione comunale e medici di base avvenuta in più occasioni, di recente, si è intensificata con diversi incontri e contatti telefonici, ai quali è seguita l’attivazione di percorsi condivisi per il benessere della cittadinanza.

Per le persone residenti, interessate da positività al covid-19 o dalla malattia, è stato istituito all’interno del Comune un ufficio con numero dedicato l’Unità  Emergenza Covid (UEC - qui le info sul nuovo servizio) con funzione di orientamento e collegamento con i servizi socio-sanitari. In questi giorni, verrà distribuito un depliant cartaceo (UEC) informativo realizzato con la collaborazione dei medici di famiglia dove sono riportate le indicazioni della Regione Lazio e il Ministero per la gestione a casa dell’emergenza covid-19 e alcune informazioni che riguardano i servizi presenti.  I medici di base  che hanno collaborato alla realizzazione del documento UEC sono Il dott. Flavio Di Muzio e la dott.ssa Anna Manganiello responsabili rispettivamente delle due UCP (unità cure primarie) presenti sul territorio. Il documento è anche consultabile in versione pdf dal sito del Comune (www.comune.fianoromano.rm.it) cliccando su “UEC” o visitando la sezione dedicata alle notizie e ai provvedimenti in merito all’emergenza da Covid-19. I referenti delle UCP, dott. Di Muzio e dott.ssa Manganiello, garantiscono attraverso l’associazione di circa 10 medici di famiglia una presenza ambulatoriale continua a copertura delle ore diurne dalle 10:00 alle 19:00 dal lunedì al venerdì. In questa seconda fase di emergenza Covid, fermo restando che il proprio medico curante è il primo interlocutore per qualsiasi necessità, le UCP sono a disposizione dei cittadini interessati dal covid per consulenze telefoniche quando non riescono a contattare il loro medico curante. 

L’Assessore Fatima Masucci, che insieme al Sindaco, ha promosso l’istituzione del nuovo servizio comunale UEC ha dichiarato: <<i contatti con la Asl e i medici di famiglia sono costanti, e ci aiutano, ma nessun risultato migliorativo può essere raggiunto nella nostra cittadina senza la responsabilità del singolo nell’attivare le diverse forme di prevenzione. Quando la prevenzione della diffusione del Covid va garantita con interventi di vigilanza e sanzioni amministrativa o penale, viene meno la responsabilità individuale. Il nostro territorio ha sempre risposto in maniera adeguata e vorremmo che questo continuasse ad avvenire>>.

Gli obiettivi ai quali sta lavorando l’Amministrazione, in questi giorni, e che sono stati concordati in base all’esperienza maturata dei primi 10 giorni del sevizio UEC sono:

- assicurare prestazione di base a persone affette da covid-19;

- collaborare con associazioni di volontariato per accompagnare le persone con difficoltà per la somministrazione del vaccino.

 

02/04/2021

Aree tematiche