Anagrafe- Come fare per – Rilascio Carta di identità

RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Dott. Giovanni Cavallini

 

DESCRIZIONE

La CIE (Carta d’identità elettronica) è un documento di identificazione rilasciato ai cittadini italiani, comunitari e stranieri, al posto della vecchia carta d’identità cartacea. Per gli italiani la carta d’identità elettronica è equivalente al passaporto e ha validità per l’espatrio nei paesi dell’Unione Europea e in altri con cui esistono appositi accordi.

Ha le dimensioni di una carta di credito, è in policarbonato ed è corredata da foto, impronte digitali, codice fiscale (riportato anche come codice a barre) e da un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare.

Al momento del rilascio il cittadino può esprimere il proprio consenso o diniego alla donazione di organi: tale volontà potrà essere inserita nel Sistema Informativo Trapianti (S.I.T.).

 

TEMPI DI CONSEGNA

Entro sei giorni lavorativi dalla richiesta presentata al Comune il cittadino riceverà la Carta d’Identità Elettronica, inviata direttamente dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, all’indirizzo e al soggetto (se stesso o delegato) da lui indicato.

 

CHI CONTATTARE

Ufficio Anagrafe

Piazza G. Matteotti n. 9

Telefono: 0765 407275 – 274 – 251

Indirizzo email: s.demografico@comune.fianoromano.rm.it

PEC: protocollo@pec.comune.fianoromano.rm.it

PERSONALE DA CONTATTARE

Marco De Luca

Anna Marzi

Livia Profili

 

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO

LUNEDI’ dalle ore 09,00 alle ore 12,30 (previo appuntamento agenda Ministero Interno – www.prenotazionicie.interno.gov.it)

MARTEDI’ dalle ore 15,00 alle ore 16,30 (Carta di Identità Elettronica (CIE) per minori)

GIOVEDI’ ore 09,00 alle ore 12,30 (previo appuntamento agenda Ministero Interno – www.prenotazionicie.interno.gov.it)

GIOVEDI’ dalle ore 15,00 alle ore 16,30 (Carta di Identità Elettronica (CIE) per minori)

VENERDI’ dalle ore 09,00 alle ore 12,30 (servizio su appuntamento)

 

A COSA SERVE

Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la carta di identità elettronica può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) che, utilizzata assieme alla CIE, garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle Pubbliche Amministrazioni.

L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato sta implementando i servizi a cui il cittadino può accedere, in Italia e all’estero, utilizzando la carta, nonché  specifiche applicazioni collegate all’utilizzo del documento  elettronico, come  l’IDEA ( Identity Easy Access), che consente di  controllare il corretto funzionamento della carta, verificarne l’autenticità ed appurare che i dati memorizzati nel chip corrispondano a quanto stampato nell’area visibile.

 

COME SI OTTIENE

Per richiedere la carta d’identità elettronica occorre recarsi personalmente agli Uffici d’Anagrafe di Piazza Giacomo Matteotti 9 (p. terra), negli orari e modalità sopra indicate.

E’ necessario avere un documento di riconoscimento valido o la vecchia carta di identità o due testimoni maggiorenni, una fotografia in formato cartaceo o in formato JPG o PNG e il codice fiscale.

In questa sede verranno effettuate le operazioni di riconoscimento, inserimento foto, acquisizione delle impronte e della volontà/diniego relativi alla donazione organi.

L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato invierà la carta d’identità elettronica direttamente all’indirizzo indicato dall’utente entro 6 giorni lavorativi.

 

CARTA DI IDENTITA’ AI MINORI

Per il rilascio della carta d’identità a minori, valida anche per l’espatrio, sono necessari la presenza del minore e l’assenso dei genitori o di chi esercita la patria potestà. La dichiarazione di assenso può essere inviata anche per fax o per via telematica unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore (art. 38, c. 3,  Dpr 445/2000).

Se il minore è sprovvisto di documento d’identità (passaporto o carta d’identità in scadenza) è necessaria la presenza di entrambi i genitori, in possesso di un documento valido, che devono dichiarare l’identità del minore.

Per il minore di anni 14 l’uso della carta di identità per l’espatrio è subordinato al fatto che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato – su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l’autorizzazione, convalidata dalla questura o dalle autorità consolari – il nome della persona/ente/compagnia cui è affidato il minore, come previsto per il passaporto.

E’ opportuno avere con sé un documento che dimostri la titolarità della potestà sul minore, per esempio certificato di nascita con l’indicazione di paternità e maternità.

 

CARTA DI IDENTITA’ CITTADINI STRANIERI

I cittadini stranieri possono chiedere la carta d’identità presentando:

  • una fotografia in formato cartaceo o in formato JPG o PGN;
  • il passaporto o un documento equipollente valido, in mancanza del quale, è necessaria la presenza di due testimoni, in possesso un documento valido, che devono dichiarare l’identità del richiedente;
  • il permesso di soggiorno.

Il documento è valido solo sul territorio italiano.

 

RINNOVO CARTA DI IDENTITA’

Per scadenza: presentarsi agli sportelli di Anagrafe (negli orari e modalità sopra indicate) con una fotografia in formato cartaceo o in formato JPG o PGN e la carta d’identità scaduta o in scadenza (nei 6 mesi prima della scadenza).

Per cambiamento di dati personali ritenuti errati (nome, cognome, data di nascita o altro): fare richiesta agli sportelli (per i cittadini stranieri occorre apposita dichiarazione rilasciata da  Ambasciata o Consolato di appartenenza).

Per variazione di residenza da altro Comune: la carta può essere rinnovata per consentire all’utente di usarla al posto del certificato di residenza; presentare una fotografia in formato cartaceo o in formato JPG o PGN e la carta d’identità da rinnovare.

Per deterioramento: presentare una fotografia in formato cartaceo o in formato JPG o PGN, il documento deteriorato (se non ha elementi sufficienti per l’identificazione occorre presentare altro documento valido e, in mancanza di questo, è necessaria la presenza di due testimoni maggiorenni che, mostrando un documento valido, devono dichiarare l’identità del richiedente).

Per smarrimento o furto: fare denuncia alle autorità di Polizia e presentarla in anagrafe al momento del nuovo rilascio, insieme a una fotografia in formato cartaceo o in formato JPG o PGN e un documento valido; in mancanza di quest’ultimo è necessaria la presenza di due testimoni maggiorenni che, con un documento valido, devono dichiarare l’identità del richiedente.

 

DONAZIONE ORGANI

A tutti i cittadini maggiorenni è offerta la possibilità (non l’obbligo) di dichiarare la propria volontà (consenso o diniego) in materia di donazione di organi e tessuti dopo la morte.

Per esprimere la propria volontà in occasione del rinnovo della carta d’identità, occorre comunicarlo all’impiegato, specificando se tale manifestazione deve essere riportata sulla carta d’identità.

Chiunque volesse ulteriori informazioni può consultare il sito www.trapianti.salute.gov.it.

 

VALIDITA’

  • 3 anni per minori di 3 anni;
  • 5 anni per minori di età compresa tra 3 e 18 anni;
  • 10 anni per maggiori di 18 anni
  • 3 anni per i cittadini stranieri con permesso di soggiorno per motivi di protezione internazionale.

 

COSTI

 Il costo per il rilascio della Carta di Identità Elettronica è di Euro 22,21 di cui 16,79 quali rimborso in favore dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato per i costi di emissione e spedizione.

In caso di duplicato della carta d’identità per smarrimento, furto, deterioramento e comunque con scadenza superiore a 180 giorni, il costo è pari ad Euro 27.37.

EURO 22,21 (di cui 16,79 di spettanza dello Stato e il resto per diritti fissi e di segreteria) in caso di primo rilascio;

EURO 27,37 (di cui 16,79 di spettanza dello Stato e il resto per diritti fissi e di segreteria) in caso di smarrimento, deterioramento o furto. Resta tuttavia invariato il costo di € 22,21, con le ripartizioni sopra descritte, qualora la precedente carta di identità abbia una scadenza inferiore ai 180 giorni rispetto alla data di emissione della nuova.

E’ possibile effettuare il pagamento presso l’Ufficio Anagrafe a mezzo PagoPa

Non è ammesso il pagamento in contanti

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale

Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR).

 

MODULISTICA PER IL PROCEDIMENTO

Caratteristiche delle foto per la carta d’identità

Dichiarazione di assenso all’espatrio.

RIFERIMENTI NORMATIVI

D.L. 78/2015 recante “Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali”, convertito dalla legge 6 agosto 2015, n. 125;

Decreto del Ministro dell’interno del 23 dicembre 2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 30.12.2015;

Art. 5 D. Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 recante il “Codice dell’amministrazione digitale”;

Art. 3 T.U.L.P.S.;

Art.291 comma 3  del Regio Decreto 6.5.1940 n. 635;

D.P.R. 6/8/1974 n. 649;

Art. 31 L.133/2008:

Circolare del Ministero per la Pubblica Amministrazione e la semplificazione 7 del 20 luglio 2012;

CIRCOLARE N. 10/2016 – Ministero dell’Interno – Nuova carta d’identità elettronica;

CIRCOLARE N. 11/2016 – Ministero dell’Interno – Ulteriori indicazioni in ordine all’emissione della nuova CIE;

Delibera di Giunta Comunale 128 del 17 dicembre 2021 – Semplificazione amministrativa: Diritti di segreteria di cui alla legge 604/1962 – Soppressione.

Art. 7 vicies ter Legge 43/2005, D.M. 23/12/2015;

Circolare del Ministero dell’Interno 4/2017,

Circolare del Ministero dell’Interno 8/2017;

Circolare del Ministero dell’Interno 9/2019;

Decreto Legge “Semplificazioni” 16 luglio 2020 n. 76 – art. 24 “Identita’ digitale, domicilio digitale e accesso ai servizi digitali”;

Decreto Legge “Rilancio” n. 34/2020 convertito in Legge 77/2020 all’Art. 157 comma 7-ter;

Decreto Legge del. 30 aprile 2021, n° 56;