Vai direttamente al contenuto
 
Menu di servizio
Menu di navigazione sinistro

 

servizi cittadino2

 

 

politiche sociali

 

 

 

 

 

Comune Notizie2

 

 

 

 

comefareper2

 

 

 

 

 

protezione civile regione l

 

 

 

geoplan

 

 

 

quotidiano pub amm

 

 

 

 

 

definizione agevolata
 

SToRie in FiLa Di CoSe CoSì


 

copertina del libro di Benedetto TudinoSToRie in FiLa Di CoSe CoSì il nuovo libro di Benedetto Tudino

Fiano Romano 29 gennaio 2014 – Sabato 25 gennaio, a Bologna, grazie all’Assessorato alle politiche Scolastiche del Comune, è stato presentato "Storie in fila di cose così", il nuovo libro di filastrocche del nostro concittadino Benedetto Tudino, illustrato con l’elegante semplicità di Lorenzo Terranera (pittore, illustratore e scenografo, celebre vignettista di Ballarò).


Le pagine di “Storie in Fila Di cose così” sono state ispirate ad esperienze umane e letterarie differenti. Alcune fanno parte della storia di Benedetto Tudino; altre sono parte del “Piccolo popolo dei Cavezzacollo”, racconto-report di un lavoro realizzato a Cavezzo qualche giorno dopo il grande terremoto; altre ancora invece sono state scritte, prima ancora della celebre uscita di Pinocchio nel Paese dei diritti.


Diceva Pirandello ne Il Fu Mattia Pascal  «nulla s’inventa, è vero, che non abbia una qualche radice, più o meno profonda, nella realtà; e anche le cose più strane possono esser vere, anzi nessuna fantasia arriva a concepire certe follie, certe inverosimili avventure che si scatenano e scoppiano dal seno tumultuoso della vita; ma pure, come e quanto appare diversa dalle invenzioni che noi possiamo trarne la realtà viva e spirante! Di quante cose sostanziali, minutissime, inimmaginabili ha bisogno la nostra invenzione per ridiventare quella stessa realtà da cui fu tratta, di quante fila che la riallaccino nel complicatissimo intrico della vita, fila che noi abbiamo recise per farla diventare una cosa a sé!».


Questo libro, quindi, è la prova che la volontà gioca un ruolo determinante nel dare vita alla Fantasia. Chi rimane, per pregiudizio o per timore, completamente avvinghiato alla realtà come unica chiave possibile di lettura della vita, lascia senza futuro i nostri bambini, lascia un futuro senza bambini.


Fortunatamente Fiano Romano, è ricca di uomini di pensiero, uomini di cultura. Benedetto Tudino è uno di questi. Se avesse relegato a mera questione pratica e di materia la vita di ogni uomo, di certo non avrebbe potuto dar credito a quelle meravigliose filastrocche e storie che nascono così, dall’attenta osservazione di un  dettaglio, da un nome di persona insolito, da un’opera teatrale, da un disegno, da un tratto di penna, da uno schizzo su un foglio bianco, da una goccia d’acqua o semplicemente da un riso profondo.


SToRie iN FiLa Di CoSe CoSì comincia proprio così ..

Se sapesse davvero
la gente del mondo
allargare la faccia
in un riso profondo,
senza cercare
il momento giusto
le formalità,
le parole di gusto,
di certo ogni giorno,
a persone normali
accadrebbero fatti
sensazionali.

Questi versi accompagneranno questa Amministrazione, che ha investito sulla Cultura, implementando le risorse economiche destinate alle attività da programmare, nonostante la crisi, nonostante i tagli ai fondi destinati agli enti locali. Di cultura si vive, di cultura si cresce.

L’Amministrazione Comunale ringrazia Benedetto Tudino, poiché attraverso i suoi lavori, la nostra città, Fiano Romano, è conosciuta in Italia, in quelle sedi più belle e più storiche, dove tra cultura e politiche sociali, si pensa sempre al futuro dei più piccoli.

Per informazioni:
Associazione Rinoceronte Incatenato tel 0039.0765.480665
Ufficio Cultura Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aree tematiche